Regione Siciliana
Assessorato dei Beni Culturali e dell'Identità Siciliana - Dipartimento dei Beni Culturali e dell'Identità Siciliana
CRICD
 Centro Regionale per l'Inventario, la Catalogazione e la Documentazione grafica, fotografica, aerofotogrammetrica, audiovisiva
Cerca nel sito  
Sede: Via dell'Arsenale, 52 - 90142 Palermo - Teche: Biblioteca, Fototeca, Cartoteca (C.so Calatafimi, 217 - 90129 Palermo), Filmoteca (Via Nicolò Garzilli 38 - 90141 Palermo)
 




 






Dipartimento dei Beni culturali e dell'Identità siciliana


Ministero dei Beni Culturali


ICCD

Archivio Video Cinematografico - Fondo Panaria - Vulcano


IDENTIFICAZIONE
Fondo Panaria 
Tipologia Documentario
Cortometraggio 
Stato Finito
Titolo originale Vulcano 
Regia William Dieterle
Lingua Italiano
Produzione
Luogo di produzione Italia
Produttore Panaria Film-Artisti Associati 
Anno di produzione  1949
Distribuzione 
Luogo di distribuzione Italia
Distributore Vincenzo Marzi & Angelo S. Draicchio 
Distribuzione Ripley’s Film
DESCRIZIONE FISICA
Durata 98'
Cromatismo originale  b/n
Audio originale  Sonoro
CONTENUTO
Cast  
Interpreti Anna Magnani 
Rossano Brazzi 
Geraldine Brooks 
Eduardo Ciannelli 
Adriano Ambrogi 
Lucia Belfadel 
Cesare Giuffrè 
Rosina Galli 
Enzo Staiola 
Francesco Cupane 
Ignazio Consiglio 
Soggetto Renzo Avanzo
Sceneggiatura Piero Tellini 
Victor Stoloff 
Vitaliano Brancati
Fotografia
Arturo Gallea
Scenografia Mario Chiari 
Montaggio 
Carlo Alberto Chiesa
Suono Giovanni Canavero, Raffaello Del Monte
Musica Enzo Masetti
Sinossi
Maddalena ritorna alla natia isola di Vulcano dopo parecchi anni, rimpatriata dalla Questura di Napoli, dove aveva esercitato il mestiere di prostituta. E' ancora giovane e bella, ma tutti la evitano perché non gode di buona reputazione. Soltanto la sorella Maria, che aveva lasciato bambina, l'accoglie affettuosamente. Quando nell'isola arriva Donato, un palombaro che fa la corte a Maria, questa gradisce le sue premure malgrado i consigli di Maddalena che diffida di lui. Donato, infatti, è un tipo losco, che ha vari scontri con un altro malvivente, tale Alvaro, e finirà per ucciderlo in fondo al mare. Per salvare la sorella, Maddalena ricorre ad un mezzo estremo: si offre a Donato. Ma il sacrificio è inutile, perché Maria le si ribella, credendola veramente una rivale. Allora Maddalena decide di sopprimere Donato togliendogli l'aria, mentre è immerso in mare. Nelle tasche del morto si trova poi la prova della sua intenzione di avviare Maria alla prostituzione. Frattanto un'eruzione sconvolge l'isola: mentre tutti fuggono, Maddalena si lascia seppellire dalle mura che crollano.
Il film fu girato alle Eolie, a Vulcano e sull'isola di Salina nell'estate del 1949, in contemporanea al film di Roberto Rossellini "Stromboli terra di Dio" con Ingrid Bergman, dopo la rottura tra Rossellini e Anna_Magnani. Le vicende dei due film rivali sono state ricostruite per la prima volta nel 2000 nel libro La guerra dei vulcani. Il film fu prodotto dalla Panaria Film e uscì nelle sale il 2 febbraio 1950. Della troupe fece parte anche l'etnologo e fotografo Fosco_Maraini. Il film è stato restaurato nel 2004 dalla Cineteca di Bologna in collaborazione con la Filmoteca Regionale Siciliana presso il laboratorio “L’Immagine Ritrovata”
Soggetti Eruzioni vulcaniche 
Relazioni sentimentali  
Location
Isole Eolie
DOCUMENTAZIONE
Bibliografia Anile Alberto, Giannice Maria Gabriella La guerra dei vulcani - Storia di cinema e d'amore, Le Mani, Genova, 2000 
Percorsi di fruizione
Cineforum La valigia dei sogni, Messina, 2012
 Rotary Club (iniziativa di beneficenza - cinema Tiffany), Palermo, 2009
 Il Cinema al museo, Terrasini (Palermo), 2008
ACCESSO E UTILIZZAZIONE
Tipo di acquisizione
Acquisto, 2001
Luogo di acquisizione
Sicilia/PA/Palermo
Diritti di proiezione
Finalità culturali 
Diritti di utilizzo
Panaria Film
COMPILAZIONE
Data  
2014
Nome   Ippolito Viviana
Funzionario responsabile  Cappugi Laura

Scheda in formato PDF