Regione Siciliana
Assessorato dei Beni Culturali e dell'Identità Siciliana - Dipartimento dei Beni Culturali e dell'Identità Siciliana
CRICD
 Centro Regionale per l'Inventario, la Catalogazione e la Documentazione grafica, fotografica, aerofotogrammetrica, audiovisiva
Cerca nel sito  
Sede: Via dell'Arsenale, 52 - 90142 Palermo - Teche: Biblioteca, Fototeca, Cartoteca (C.so Calatafimi, 217 - 90129 Palermo), Filmoteca (Via Nicolò Garzilli 38 - 90141 Palermo)
 




 






Dipartimento dei Beni culturali e dell'Identità siciliana


Ministero dei Beni Culturali


ICCD

Archivio Video Cinematografico - Fondo Panaria - Tra Scilla e Cariddi


IDENTIFICAZIONE
Fondo Panaria 
Tipologia Documentario
Cortometraggio 
Stato Finito
Titolo originale Tra Scilla e Cariddi
Regia Francesco Alliata, Quintino Di Napoli, Pietro Moncada
Lingua Italiano
Produzione
Luogo di produzione Italia
Produttore Panaria Film
Anno di produzione  1948
Distribuzione 
Luogo di distribuzione Italia
DESCRIZIONE FISICA
Durata 10'
Cromatismo originale  b/n
Audio originale  Sonoro
CONTENUTO
Cast  
Fotografia
Francesco Alliata
Montaggio 
Carlo Alberto Chiesa
Musica  Renzo Rossellini
Sinossi
All’alba, partendo da Ganzirri (Messina) a bordo del ‘luntro’, la barca a remi da secoli utilizzata per la pesca del pesce spada,  inizia la giornata di padron Simone e dei suoi uomini. L’antenniere con le sue grida, dall’alto di una feluca, guida l’inseguimento della preda che, una volta arpionata e portata sull'imbarcazione, viene divisa tra i pescatori prima di ripartire per una nuova caccia. Praticata da duemila anni nello stretto di Messina con la medesima tecnica, ormai quasi estinta, la caccia assume  la fisionomia di una cavalleresca competizione tra l’uomo e il pesce. L’attesa sul mare, la foga e lo strenuo inseguimento, il colpo di arpione sono  immagini straordinarie, rese affascinanti dall’audio in presa diretta.
Si tratta di un’opera antesignana de “Lu tempu di li pisci spata” che Vittorio De Seta realizzerà nel 1954.
Il negativo scena e il negativo suono originali sono conservati presso la Fondazione Centro Sperimentale di Cinematografia-Cineteca Nazionale di  Roma. Il documentario è stato restaurato nel marzo 2007 dalla Cineteca di Bologna in collaborazione con la Filmoteca Regionale Siciliana presso il laboratorio “L’Immagine Ritrovata”.
Soggetti Mare
Pesca
Location
Stretto di Messina
DOCUMENTAZIONE
Premi e riconoscimenti Festival di Venezia,1948
Festival di Edimburgo, 1950.
Bibliografia Romeo Alberto, Storia & Storie della Fotocinematografia Subacquea Italiana - IRECO 2005
Percorsi di fruizione
Incontro tra le Cineteche del Mediterraneo, Cineteca della Calabria, Pizzo Calabro (Catanzaro), 2011
Rassegna cinematografica Sicilia, uomini e paesaggi, Parigi, Jeu de Paume, 2010
Rassegna cinematografica Cantieri del Documentario, Palermo, 2009
I edizione del Siciliambiente Documentary Film Festival, San Vito Lo Capo (Trapani), 2009
Interfilm - International Short Film Festival, Berlino, 2008
Fitzcarraldo Cineclub, Ragusa, 2007
ACCESSO E UTILIZZAZIONE
Tipo di acquisizione
Acquisto, 2005
Luogo di acquisizione
Sicilia/PA/Palermo
Diritti di proiezione
Finalità culturali 
Diritti di utilizzo
Panaria Film
COMPILAZIONE
Data  
2014
Nome   Ippolito Viviana
Funzionario responsabile  Cappugi Laura

Scheda in formato PDF