Regione Siciliana
Assessorato dei Beni Culturali e dell'Identità Siciliana - Dipartimento dei Beni Culturali e dell'Identità Siciliana
CRICD
 Centro Regionale per l'Inventario, la Catalogazione e la Documentazione grafica, fotografica, aerofotogrammetrica, audiovisiva
Cerca nel sito  
Sede: Via dell'Arsenale, 52 - 90142 Palermo - Teche: Biblioteca, Fototeca, Cartoteca (C.so Calatafimi, 217 - 90129 Palermo), Filmoteca (Via Nicolò Garzilli 38 - 90141 Palermo)
 




 






Dipartimento dei Beni culturali e dell'Identità siciliana


Ministero dei Beni Culturali


ICCD

Archivio Video Cinematografico - Fondo Panaria


DENOMINAZIONE FONDO Panaria
Consistenza 7 titoli
Tipologia del materiale pellicola positivo 35 mm, Dvd, file Dvd.
Data 1946-1949
Modalità di acquisizione/Storia I materiali filmici che compongono il Fondo Panaria dell’archivio storico della Filmoteca regionale siciliana furono realizzati dalla Panaria Film, casa di produzione cinematografica fondata in Sicilia nella seconda metà degli anni '40 dal nobile siciliano Francesco Alliata di Villafranca insieme al cugino Quintino di Napoli e agli amici Giovanni Mazza, Pietro Moncada di Paternò, Renzo Avanzo e all'etnologo e fotografo Fosco_Maraini. La Panaria chiuse per debiti nel 1956. Fra il 2001 e il 2005 il CRICD (Centro Regionale per l’inventario, la catalogazione e la documentazione) insieme alla Cineteca di Bologna, cura il restauro delle pellicole originali dei sei documentari e del lungometraggio Vulcano presso il laboratorio “L’Immagine Ritrovata”, e ne acquisisce i diritti non commerciali per proiezioni di carattere culturale e divulgativo. Il negativo scena e il negativo suono originali sono conservati presso la Fondazione Centro Sperimentale di Cinematografia-Cineteca Nazionale di Roma. 
Contenuto Il fondo è costituito da sei documentari ed un lungometraggio, realizzati ed autoprodotti tra il 1946 ed il 1949 in Sicilia: Cacciatori sottomarini (1946), Bianche Eolie (1947), Isole di cenere (1947), Tonnara (1947), Tra Scilla e Cariddi (1948), Vulcano (1949). Cacciatori sottomarini è il primo esempio di cinema subacqueo in Italia. I documentari Scilla e Cariddi e Tonnara furono premiati ai Festival di Venezia nel 1948 e di Edimburgo nel 1950.
Vulcano fu girato nelle Eolie, a Vulcano e a Salina nell'estate del 1949, in contemporanea al film " Stromboli terra di Dio" di Roberto Rossellini con Ingrid Bergman, dopo la rottura tra Rossellini e Anna Magnani. Le vicende produttive dei due film rivali sono state ricostruite per la prima volta nel 2000 nel libro "La guerra dei vulcani". Il film, prodotto dalla Panaria Film uscì nelle sale il 2 febbraio 1950.
Eventi
Cineteca della Calabria, Incontro tra le Cineteche del Mediterraneo, Pizzo Calabro (Catanzaro) 2011
ARES Film e Media Festival, Siracusa 2010
Sicilia, Uomini e Paesaggi, Parigi, Jeu de Paume 2010
Giornata di primavera F.A.I. (Fondo Ambiente Italiano), Messina 2010
Festival Ciao Mauro incorto, Erice (TP) 2009
SiciliaAmbiente festival, San Vito Lo Capo (TP) 2009
Cantieri del Documentario, Rassegna cinematografica promossa dalla Filmoteca regionale siciliana - CRICD 2009
Interfilm - Inernational Short Film Festival, Berlino 2008
Fitzcarraldo Cineclub, Ragusa 2007 
COMPILAZIONE
Data  
2014
Nome   Ippolito Viviana
Funzionario responsabile  Cappugi Laura

 Scheda in formato PDF