Regione Siciliana
Assessorato dei Beni Culturali e dell'Identità Siciliana - Dipartimento dei Beni Culturali e dell'Identità Siciliana
CRICD
 Centro Regionale per l'Inventario, la Catalogazione e la Documentazione grafica, fotografica, aerofotogrammetrica, audiovisiva
Cerca nel sito  
Sede: Via dell'Arsenale, 52 - 90142 Palermo - Teche: Biblioteca, Fototeca, Cartoteca (C.so Calatafimi, 217 - 90129 Palermo), Filmoteca (Via Nicolò Garzilli 38 - 90141 Palermo)
 




 






Dipartimento dei Beni culturali e dell'Identità siciliana


Ministero dei Beni Culturali


ICCD

Enti per i palazzi e le ville di Sicilia - Palermo - Villa Bagnasco


 MINISTERO PER I BENI CULTURALI E AMBINTALI
 DIREZ. GEN. DELLE ANTICHITA' E BELLE ARTI
 Soprintendenza per i Beni Ambientali ed Architettonici - Palermo
PROVINCIA E COMUNE PA - Palermo
LUOGO via Notarbartolo, 14
OGGETTO villa Bagnasco
CATASTO Fg. 44/b part. 332
CRONOLOGIA 1930
AUTORE ing. Federico Butera
DEST. ORIGINARIA villa privata
USO ATTUALE villa privata
PROPRIETÀ privata baronessa Bagnasco
VINCOLI
LEGGI DI TUTELA
P.R.G. E ALTRI
TIPOLOGIA EDILIZIA - CARATTERI COSTRUTTIVI
PIANTA quadrata
COPERTURE parte a terrazza praticabile, parte a tetto ricoperto in tegole
VOLTE o SOLAI solai piani
SCALE scala d'onore elicoidale in legno, scala di servizio in marmo
TECNICHE MURARIE cemento armato
PAVIMENTI marmo, parquet di legno, mattonelle di graniglia
DECORAZIONI ESTERNE mostre scolpite alle aperture, grossa conchiglia al di sopra del balcone centrale, stemma sul cornicione, cimasa decorata
DECORAZIONI INTERNE stucchi ai soffitti, pareti in stoffa, porte e sopra porte in legno scolpito
ARREDAMENTI mobili, lampadari, quadri antichi, argenterie e altri arredi antichi e moderni
STRUTTURE SOTTERRANEE assenti
DESCRIZIONE Le buone proporzioni di villa Bagnasco perfettamente equilibrate in due elevazioni su pianta quadrata, e la raffinatezza delle sue partiture decorative ben testimoniano di quell'impegno professionale che, specie nei piccoli edifici privati, riuscì a dare all'edilizia palermitana dell'epoca un livello più che accettabile. Sui muri ad intonaco rustico, sono separate da lisce lesene tre aperture per piano, arricchite da curvilinee mostre scolpite culminanti in piccole conchiglie. L'importanza del prospetto principale è sottolineata dalle più sofisticate decorazioni e da una fascia scolpita al di sotto del cornicione che definisce l'insieme, al cui centro è posto lo stemma araldico sovrastato dalla corona baronale. Sul retroprospetto un corpo aggettante denuncia la presenza dell'interna scala d'onore elicoidale in noce. La distribuzione degli ambienti, ricchi di mobili e di arredi di varie epoche risponde alle esigenze di vita di una ricca famiglia aristocratica.
VICENDE COSTRUTTIVE - NOTIZIE STORICO-CRITICHE Il villino Bagnasco, secondo le poche notizie che l'attuale proprietaria è stata in grado di fornire, è stato progettato dall'ingegnere F. Butera che ne iniziò la costruzione nel 1930. Non sembra vi siano stati da allora interventi di rilievo su questo edificio nel quale sono presenti, nonostante lo sua datazione, alcuni appesantimenti neobarocchi tipici del resto di tanti tardi epigoni del liberty palermitano.
SISTEMA URBANO strada cittadina
RAPPORTI AMBIENTALI La ideazione di villa Bagnasco era evidentemente legata ad una dimensione raffinata quale quella della via Notarbartolo, il cui contesto, grazie ad una certa facies omogenea, riusciva a giustificare anche alcuni esempi architettonici meno qualificati. Oggi essa è rimasta tra i pochi episodi superstiti della distruzione ambientale operata nell'ultimo trentennio. La presenza tuttavia dalle due ville coeve che l'affiancano, riesce a creare nella barriera degli altri edifici che fiancheggiano la strada una sia pur breve soluzione di continuità che evita alla costruzione l'impatto immediato con volumi e proporzioni schiaccianti.
ISCRIZIONI - LAPIDI - STEMMI - GRAFFITI:
RESTAURI (tipo, carattere, epoca)
BIBLIOGRAFIA
OSSERVAZIONI  
ALLEGATI
ESTRATTO MAPPA CATASTALE All. n°1
FOTOGRAFIE All. nn°2,3,4
Fondo fotografico
DISEGNI E RILIEVI All. n°5
MAPPE  
DOCUMENTI VARI  
RELAZIONI TECNICHE  
RIFERIMENTI ALLE FONTI DOCUMENTARIE
FOTOGRAFIE Archivio fotografico dell'Ente per i Palazzi e le Ville di Sicilia :
AlI. n° 2 : negativo n° 7804431
AlI. n° 3 : negativo n° 7804425
AlI. n° 4 : negativo n° 7804445
MAPPE - RILIEVI - STAMPE  
ARCHIVI  
RIFERIMENTI ALTRE SCHEDE  
COMPILATORE DELLA SCHEDA  
DATA